Società di Consulenza Finanziaria Indipendente

Contattaci 02 5407 9537 Lun-Ven 9-19

HomeBlog3 fake news sui consulenti finanziari
fake news consulenti finanziari

3 fake news sui consulenti finanziari

Rientra tra le sfide principali delle persone oneste e anche della Consob quello di combattere le fake news in tema di educazione finanziaria e sui consulenti finanziari.

I siti oscurati dalla Consob nell’ultimo anno ammontano a ben 600, secondo l’ultimo aggiornamento di dicembre.

Cosa sono le fake news?

Una fake news, secondo la Treccani, è un’informazione in tutto o in parte non corrispondente al vero diffusa attraverso i nuovi canali digitali.

Ma cosa ci porta a credere alla fake news e a farci influenzare da esse? 

Quel velo di plausibilità che le contraddistingue.

Si tratta di informazioni false, per l’appunto, che però hanno l’obiettivo di attirare l’attenzione per scioccare e condizionare l’opinione di chi le legge. E quindi sembrano verosimili.

Il settore finanziario, purtroppo, si presta molto alle fake news, complice anche la nostra scarsissima educazione finanziaria (che, peraltro, un consulente finanziario indipendente può sempre aiutarvi a colmare).

In questo articolo cerchiamo di approfondire proprio questo lato della medaglia: le fake news che riguardano i consulenti finanziari indipendenti.

Richiedi l’analisi gratuita dei tuoi investimenti e scopri quanto puoi risparmiare ogni anno.

Prima fake news sui consulenti finanziari indipendenti: costano

Andiamo dritti al punto.

No: non spendi di più. E oltre a non spendere di più, il costo è chiaro e trasparente.

Tu sai, vero, che paghi anche per la consulenza bancaria?

Ciò vale per qualsiasi altro servizio finanziario erogatovi da un consulente che opera sulla base di un mandato con un intermediario o emittente.

Sai quanto paghi?

Molto probabilmente no.

Non lo sai perché la consulenza su base non-indipendente è apparentemente gratuita, ma nella realtà non lo è, e il costo si mostra sotto forma di commissioni sui prodotti di investimento che ti fanno sottoscrivere.

Per sapere quanto paghi, ti basterà richiedere il rapporto sui costi Mifid II al tuo intermediario: lì è riportato il costo della consulenza finanziaria bancaria effettivamente sostenuta, che fino a pochi secondi fa pensavi gratis.

Nell’immagine sottostante ti riporto un esempio di una Mifid di un nostro cliente: lui paga l’1,42% annuo per il servizio. Lo sa?

fake news consulenti finanziari

Al contrario, per la consulenza finanziaria indipendente sai sempre, in maniera trasparente e all’atto della conclusione del contratto, quanto stai pagando.

La parcella viene strutturata sulla base della tua personale situazione: consistenza e complessità del patrimonio, obiettivi, criticità.

Per questo, quando ti dicono che stai pagando di più, informati, controlla e parlane con il tuo consulente finanziario autonomo. Sarà di certo lieto di cogliere la sfida e dimostrarti il vantaggio di scegliere la consulenza finanziaria indipendente.

Prima fake news confutata!

Seconda fake news sui consulenti: possono farlo tutti!

Anche questa è una grande bugia. E lo è in particolare da dicembre 2018, cioè da quando è stato istituito l’Albo unico dei Consulenti Finanziari.

Non tutti possono essere consulenti finanziari, servono innanzitutto requisiti di onorabilità e professionalità.

Ciò significa che i consulenti finanziari, per poter erogare il servizio di consulenza, non devono aver subito condanne per determinati reati o condanne che importino l’interdizione, anche temporanea, dai pubblici uffici o l’incapacità ad esercitare uffici direttivi né essere stati dichiarati interdetti, inabilitati o falliti.

Inoltre, il consulente deve possedere le conoscenze e competenze per svolgere correttamente la propria attività.

A ciò si aggiunge il possesso di requisiti organizzativi e patrimoniali per lo svolgimento della professione.

fake news consulenti finanziari

Per poter effettivamente prestare consulenza in materia di investimenti, il consulente finanziario indipendente deve essere iscritto all’Albo dell’OCF.

A differenza degli ex promotori finanziari, il consulente finanziario autonomo, per iscriversi all’albo, deve anche dimostrare di possedere il requisito di indipendenza.

Questo è fondamentale!

Per essere sicuro di non essere incorso in qualche fake news con risvolti truffaldini e, quindi, in qualche soggetto che si spaccia per consulente finanziario, ma in realtà non lo è, basta consultare l’Albo tenuto dall’OCF.

Seconda fake news confutata!

Richiedi l’analisi gratuita dei tuoi investimenti e scopri quanto puoi risparmiare ogni anno.

Terza fake news sul consulente finanziario: consiglia prodotti rischiosi!

Ma quanto è facile confutare queste fake news?

No, il consulente finanziario indipendente non raccomanda prodotti rischiosi.

Lui ti consiglia solo ed esclusivamente i prodotti che sono adeguati a te e lo fa in base a quello che è il tuo profilo di rischio rendimento, i tuoi obiettivi, le tue conoscenze, la tua esperienza finanziaria.

Non può consigliarti prodotti e strumenti complessi, come le obbligazioni strutturate o subordinate (ti dicono qualcosa le obbligazioni subordinate? In banca le piazzano con parecchia leggerezza).

Il consulente finanziario indipendente non può assolutamente consigliarti nulla che non sia compatibile con la tua tolleranza al rischio e la tua situazione patrimoniale.

Dietro al servizio di consulenza finanziaria indipendente c’è un enorme lavoro che si basa sull’educazione e l’informazione reciproca nonché sulla fiducia tra cliente e consulente.

Il primo impara a conoscere il mondo finanziario, il secondo le esigenze del cliente. L’obiettivo ultimo è quello di trasformare le esigenze in realtà, attraverso gli investimenti.

Terza fake news confutata!

Dubbi sui consulenti finanziari: possono prendere i tuoi soldi?

Confutate le 3 principali fake news sui consulenti finanziari indipendenti, potrebbe residuarne un’altra.

Il consulente gestisce materialmente i tuoi soldi?

Premesso che il consulente finanziario si occupa di offrire e svolgere un servizio di consulenza in materia di investimenti su base indipendente, lui per legge non può detenere il denaro dei clienti. Il consulente non è e non deve essere un gestore.

Il tuo patrimonio finanziario, quindi, rimane nelle tue mani, sei tu a gestirlo ed a decidere di dare ascolto o meno alle raccomandazioni del consulente finanziario.

Non si tratta di una gestione patrimoniale (anche queste zeppe di costi poco trasparenti), in cui i tuoi soldi sono amministrati dal gestore. Si tratta di una consulenza!

L’unico denaro che possono ricevere (ed è giusto che lo ricevano dato che stanno lavorando) è la tua parcella per il servizio fruito.

I consulenti finanziari indipendenti, proprio perché devono possedere il requisito di indipendenza, non potendo altrimenti prestare consulenza, non possono ricevere alcuna forma di compenso o finanziamento da terzi soggetti, quali intermediari e emittenti.

A differenza dei consulenti bancari, quindi, quelli autonomi non possono ricevere parte delle commissioni che tu paghi per l’acquisto degli strumenti finanziari: questa è indubbiamente una informazione vera e non una fake news sui consulenti finanziari indipendenti.

Se così non fosse, non potrebbero iscriversi all’Albo professionale.

Per quanto riguarda la parcella, cioè l’unico compenso che il consulente indipendente può ricevere, questa va pagata tramite bonifico o assegno. Il consulente autonomo, insomma, non può toccare con mano i tuoi soldi.

Ora che abbiamo dimostrato la falsità di queste fake news sui consulenti finanziari e sulla consulenza finanziaria indipendente, siamo certi che inizierai ad investire con maggiore consapevolezza e con serenità.

E se vorrai, puoi chiedere il nostro supporto!

I nostri consulenti

Tutti iscritti all’albo e indipendenti per vocazione, i nostri consulenti saranno al tuo servizio per farti raggiungere i tuoi obiettivi finanziari. Sono specializzati su risparmio, investimenti e protezione e ti proporranno le soluzioni più adeguate al tuo caso specifico e al tuo orizzonte temporale.

Parla con un consulente
ManuelBellomio
Alberto_Froldi
Roberto_Barone
Gabriele_Scimone
andrea_donadoni