Società di Consulenza Finanziaria Indipendente

HomeBlogL’investimento migliore per i tuoi figli
investire per i figli

L’investimento migliore per i tuoi figli

La nascita di un figlio è sempre un’avvenimento importante e di enorme gioia.

Ancor prima che nasca, i futuri genitori, i nonni e gli zii pensano già ad un regalino per la nuova creatura. L’emozione spinge tutte le persone più vicine a dimostrare appieno la loro felicità.

Siamo tutti d’accordo che i regali fanno sempre piacere, qualsiasi essi siano.

In questo articolo, però, andremo a valutare quali possano essere i regali che, molto più di altri, verranno apprezzati dal futuro figlio… in età adulta.

La situazione italiana attuale

Come molti sapranno, il popolo italiano è un popolo di risparmiatori.

Negli ultimi 2 anni, con il dramma della pandemia, i risparmi delle famiglie italiane sono aumentati ulteriormente

Dall’ultima analisi condotta dalla Federazione Autonoma Bancari Italiani (FABI), la ricchezza delle famiglie italiane ammonta a circa 5.000 miliardi di euro. Di questi, 1.604 miliardi di euro sono contanti o parcheggiati in conti correnti.

Si può tranquillamente dire che, nella nostra cultura, il senso del risparmio ha caratterizzato le generazioni passate e penso che questa tradizione verrà tramandata anche alle generazioni future.

Partendo da queste basi solide, cerchiamo di individuare quali possano essere le migliori soluzioni d’investimento per i bambini.

investire per i figli

Quali sono i vantaggi di iniziare fin da subito ad investire per i figli?

Prima di analizzare nel dettaglio alcuni possibili piani di investimenti per bambini, ricordiamo alcuni concetti finanziari di base. 

Nell’ambito degli investimenti bisogna sempre valutare 3 variabili fondamentali:

  • il tempo
  • il rischio
  • il capitale

Nel caso specifico, siamo alla ricerca del miglior investimento dei risparmi per i nostri figli.

Prendendo in considerazione la prima variabile, prima iniziamo ad investire e più tempo abbiamo a disposizione (ad esempio 18, 20 o addirittura 25 anni).

Per quanto riguarda il rischio, avendo molto tempo per far fruttare l’investimento per i nostri figli, quest’ultimo potrà essere costruito da asset finanziari più rischiosi. Sul lungo periodo si potrà ottenere un rendimento maggiore a fronte di questo maggior rischio, ossia di oscillazioni di mercato più marcate le quali, tuttavia, verranno attenuate nel tempo.

Con riguardo al capitale, iniziando ad investire fin da subito, abbiamo la possibilità di destinare agli investimenti per i nostri bambini anche piccole somme costanti nel tempo. Questo ci permette di ottenere un ottimo risultato al termine del percorso.

Partendo da questi concetti base, andiamo ora ad analizzare alcuni possibili piani d’investimento per bambini che ritengo essere i migliori.

Richiedi l’analisi gratuita dei tuoi investimenti e scopri quanto puoi risparmiare ogni anno.

Investire per i figli: i piani di accumulo del capitale (PAC)

Una delle soluzioni migliori per investire i risparmi per i figli è sicuramente la formula del PAC.

Questa tipo di investimento permette di programmare un versamento costante nel tempo in uno o più strumenti finanziari in maniera sistematica. 

I Piani di Accumulo del Capitale consentono una certa flessibilità relativamente agli importi da destinare all’investimento, che possono essere anche contenuti (ad esempio 50 o 100 euro al mese). L’importante è che il versamento sia costante nel tempo e non subisca interruzioni nel corso degli anni.

Per questo motivo, il consiglio che mi sento di dare è di stabilire una cifra minore rispetto a quella che ci possiamo permettere di versare, purchè il versamento sia costante nel corso degli anni.

Un altro consiglio pratico è quello di fare acquisti mensili automatici direttamente dal conto corrente in modo tale che diventi un’abitudine.

Facendo alcune semplici simulazioni possiamo renderci conto a quanto potrebbe ammontare il capitale dopo 20 anni di versamenti.

Utilizzando come strumento d’investimento un ETF che investe nel mercato azionario globale e ipotizzando un rendimento medio annuo del 7%, un versamento di 100€ al mese per 20 anni può generare un capitale finale di oltre 50.000€. E ciò a fronte di un versamento complessivo di soli 24.000€. 

Se invece gli anni a disposizione fossero 25, a fronte di 30.000€ di versamenti si otterrebbe un capitale finale di oltre 80.000€.

La variabile tempo risulta fondamentale per raggiungere risultati importanti.

Se si scelgono strumenti efficienti, come nel nostro esempio, questo investimento non prevede penali di uscita, i costi di gestione annui sono molto contenuti e l’importo dei versamenti può essere flessibile.

Si tratta sicuramente di una soluzione da prendere in considerazione nell’ottica di creare un capitale per i figli; capitale che potranno utilizzare una volta raggiunta la maggior età ad esempio per l’iscrizione all’università oppure per acquistare la prima casa o, ancora, per avviare una propria attività imprenditoriale.

Il fondo pensione: un regalo enorme per i figli

Vi potrà sembrare uno scherzo, ma non lo è.

La seconda soluzione che mi sento di consigliare per investire i risparmi per i propri figli è proprio un bel fondo pensione.

Non tutti sanno che è possibile aprire un fondo pensione per i propri bambini, fin dal primo anno d’età.

Questa soluzione presenta tantissimi vantaggi sia per i gentiori che per il figlio stesso. 

Incominciamo con gli enormi vantaggi dal lato dei genitori:

  • i versamenti che verranno effettuati nel corso di ogni anno sono deducibili dal reddito imponibile IRPEF;
  • non vi è alcun obbligo di versamento: i genitori, quindi, possono decidere in maniera autonoma quanto versare e quando farlo.

Di seguito invece i vantaggi per i figli:

  • la tassazione della prestazione previdenziale varia in base al numero di anni di adesione al fondo pensione: l’aliquota massima è del 15% e può scendere fino al 9%. Prima si inizia a versare e minore sarà la tassazione finale;
  • una volta che il figlio diventerà autonomo potrà continuare i versamenti nel fondo pensione e proseguire nella creazione del suo capitale finale.

Oltre a tutti vantaggi fin qui elencati è doveroso fare alcune considerazioni in merito a questa seconda soluzione. 

Il fondo pensione può non essere adatto a tutti. Bisogna tenere a mente che il capitale è più vincolato rispetto alla soluzione del PAC: i versamenti cioè sono finalizzati a creare una pensione futura.

Il capitale versato può essere riscattato solo in determinate ipotesi e su di esso possono essere chieste delle anticipazioni, ma solo in particolari situazioni:

  • per spese mediche, conseguenti a gravissime condizione di salute, in qualsiasi momento, per un importo fino al 75% del capitale maturato;
  • in caso di acquisto o ristrutturazione della prima casa, dopo 8 anni di adesione al fondo, per un importo pari al 75% della posizione maturata;
  • per una qualsiasi altra esigenza, dopo 8 anni di adesione e per un importo fino al 30% della posizione maturata.

Richiedi l’analisi gratuita dei tuoi investimenti e scopri quanto puoi risparmiare ogni anno.

Considerazioni finali

Personalmente reputo entrambe le soluzione un ottimo modo per investire per i propri figli.

Analizzando attentamente le caratteristiche e le finalità di entrambe, un’ottima scelta potrebbe essere quella di procedere sia con un Piano di Accumulo Capitale sia con l’adesione ad un fondo pensionistico.

Attualmente non esistono soluzioni alternative migliori di queste per investire per i propri figli.

Entrambe si basano sulla costanza e sul tempo che sono i migliori alleati per raggiungere obiettivi di vita importanti.

Prendere decisioni di questo tipo nel momento giusto, tanto più a favore dei propri bambini, permette di realizzare desideri futuro senza troppi sforzi economici.

Affidati ad un consulente finanziario indipendente: insieme analizzerete ogni possibile soluzione, con i suoi vantaggi e svantaggi. Solo così troverete quella più ottimale in base alla vostra situazione personale.

Vuoi parlare con me? Prenota una call e scopri come migliorare i tuo investimenti

0Commenti

    Lascia un commento

    I nostri consulenti

    Tutti iscritti all’albo e indipendenti per vocazione, i nostri consulenti saranno al tuo servizio per farti raggiungere i tuoi obiettivi finanziari. Sono specializzati su risparmio, investimenti e protezione e ti proporranno le soluzioni più adeguate al tuo caso specifico e al tuo orizzonte temporale.

    Parla con un consulente
    RuggieroRizzi
    RobertoPodda
    SimoneMurano
    SimoneMigotto
    Letterio_Angalo